L’albero della vendetta (1959) HD

Genre :
Actor : , , , ,
Director :
Country :
Release Date :
Tag :
IMDB : 7,3/10
Duration : 1h 13min
Original Title : Ride Lonesome

Per vendicarsi di Frank (Van Cleef), il sanguinario bandito che gli ha ucciso la moglie, l’ex sceriffo Ben Brigade (Scott) ha catturato il fratello Billy John (Best) che vorrebbe usare come esca. Ma durante il viaggio per portare Billy in prigione, a Ben si uniscono altre tre persone: una vedova (Sreele) e due fuorilegge (Roberts e Coburn): che invece lo vogliono morto perché otterrebbero il perdono nel caso fossero loro a consegnare Billy John.

Quinto dei sette western di Boetticher interpretati da Randolph Scott, è una delle punte più alte della sua carriera, indimenticabile riflessione sulla vendetta e le sue ossessioni. Definendo il suo personaggio «non in rapporto a una causa, ma in rapporto a quello che fa per difenderla» [Coursodon-Tavernier], Boetticher evita ogni tipo di incertezza esistenziale o morale nel raccontare la missione di Ben Brigade. Se si esclude l’attacco dei mescaleros, il film possiede le caratteristiche dell’essenzialità: l’esito dello scontro finale tra Ben e Frank è praticamente scontato, quello che interessa è il modo in cui si arriva alla resa dei conti, implacabile successione di mosse e contromosse che rispondono a una regia nascosta ma inesorabile. Una modernità di messinscena sottolineata anche dalla totale mancanza di rapporti familiari o geografici tra i vari personaggi del film e il suo protagonista, condannato a una «irrimediabile solitudine». Fondamentale anche il contributo dello sceneggiatore Burt Kennedy che riesce a introdurre nel film addirittura elementi ironici e umoristici. Memorabile la sequenza finale, quando Ben Brigade brucia l’albero a forma di croce a cui era stata impiccata la moglie, e resta solo con il risultato della sua vendetta ormai portata a termine. Film d’esordio di James Coburn. – IL MEREGHETTI 100 CAPOLAVORI del WESTERN

info file

vendetta1 vendetta2 vendetta3

Attenzione contenuto protetto!

Lascia un messaggio su questo articolo per accedere ai link.
Un ringraziamento o un bel messaggio di incoraggiamento saranno sempre
una fonte di ulteriore motivazione per le persone che si occupano del sito. 

I collegamenti verranno visualizzati automaticamente una volta pubblicato il commento.

Non so cosa significhi il termine "noir". A quel tempo facevamo solo film. Cary Grant e le altre star della RKO prendevano per loro tutte le luci e a noi non restava altro che illuminare i set con i mozziconi di sigaretta.

 

21 Comments

Leave us a comment

  • otepas
    on

    Questa volta entro solo per commentare, dato che ne ho già una ottima versione in hd.
    La serie di film western di Budd Boetticher con Randolph Scott è assolutamente imperdibile, così come i più conosciuti film di Anthony Mann con James Stewart.
    Mi permetto di approfittarne per chiedere i titoli che non sono riuscito a trovare in versione accettabile

    La vendetta dei Mohicani
    Decisione al tramonto
    Il cavaliere solitario

    Lo sperone nudo

    E un altro piccolo grande western di Allan Dwan, La campana ha suonato.

    Grazie, keep on your very good work.

    • classicmovies
      on

      Dei sette film girati da Budd Boetticher con Randolph Scott cinque sono usciti in bluray: La valle dei Mohicani (forse ti riferivi a quello?), Decisione al Tramonto, I tre Banditi, Il cavaliere solitario e L’albero della vendetta, tutti questi, piano piano, saranno pubblicati. Lo sperone nudo di Mann (uno dei miei western preferiti) c’è solo in dvd così come il film di Allan Dwan, che saranno comunque anch’essi pubblicati.

  • MP63
    MP63
    on

    Grazie!, aspetto con ansia gli altri film che hai citato.

  • MrPink
    on

    Eccellente, uno dei grandi western girati da Budd Boetticher.

  • irreip
    on

    I western Americani in generale non mi piacciono tanto a parte qualche capolavori e qualche buon film. Qui, quello che mi interessa sono due degli attori : James Coburn e Lee Van Cleef. E per un “puro” caso hanno giocato nei western Italiani. Grazie.

  • Meco.76
    on

    Grande film, grazie e complimenti per il sito.

  • Momo
    on

    Riallacciandomi ai commenti sopra, James Stewart per lo spessore psicologico e umano che regalava al western, John Wayne per come riempiva lo schermo. Se dovessi dirne uno e uno solo per il western, Wayne, senza offesa per il grandissimo Stewart che peraltro può consolarsi con Hitchcock e tantissimi altri film di qualità. di Randolph Scott ho un ricordo sbiadito, forse è il caso di vedere questo film. Saluti e grazie.

  • classicmovies
    on

    Randolph Scott è stato sempre (ingiustamente) snobbato dalla critica, almeno fino a quando il grande Budd Boetticher lo volle protagonista in quei famosi sette film, da lì in poi la critica cominciò a cambiare idea. La consacrazione arrivò con Sam Peckimpah che lo scelse, insieme Joel McCrea, altro veterano del genere, per incarnare il simbolo della caduta del mito della frontiera nel crepuscolare “Sfida nell’alta sierra”. Certo Wayne e Stewart sono inarrivabili per chiunque.

Leave a Comment

↑ BACK TO THE TOP ↑